Fatti di Donne

Argomenti di donne, pensieri, idee, news

Le donne amano la barba negli uomini
Bellezza

Le donne amano la barba negli uomini?

Le donne amano la barba negli uomini?

Ma per conquistare una donna, la barba significa avere veramente una marcia in più? In realtà, come tutto, sembrerebbe trattarsi perlopiù di una questione di gusto personale. C’e’ chi potrebbe preferire la barba per una motivazione di carattere estetico. Chi al contrario potrebbe assolutamente aborrirla per una rilevanza di carattere igienico. Il dato di fatto è che la barba, a livello storico, rappresenta una delle costanti tipiche del genere maschile, anche se – ovviamente – non ha riguardato tutti indiscriminatamente.
Chissà se la questione è ritornata in auge a seguito dell’ ampia diffusione di serie televisive caratterizzate da personaggi maschili rudi e dominanti. Faccio ad esempio riferimento a serie quali “Queen of the South” o “Vikings”. E difatti sembra essere proprio questo il punto centrale del discorso: la dominanza.

Le donne amano la barba negli uomini? La presenza della barba nella storia

A livello psicologico, la maggior parte degli esperti, è concorde nell’affermare che per gli uomini portare la barba rappresenta una questione di virilità, ma anche di fertilità e di capacità di protezione. Sarebbero proprio queste le simbologie insite nell’uso di questo particolare vezzo estetico, che molto probabilmente e’ anche qualcosa di più di una semplice scelta di stile. Se torniamo indietro nel tempo, a livello storico, ci rendiamo conto che la barba è sempre stata presente.

La portavano i mesopotamici che inoltre ne tenevano una grande cura, cercando di arricciarla perfettamente con i mezzi a loro disponibili. Alessandro il macedone sembrava invece soffrire per la sua mancanza, tanto da imporre agli altri l’uso della rasatura. Per gli ebrei la barba ha sempre rappresentato qualcosa di religiosamente significativo, tanto da considerare come un sacrilegio l’atto di tagliarla.
E ancora tutto oggi, sul piano religioso, un’altra popolazione – quella degli islamici – fa sfoggio di lunghe barbe. Nell’antica Roma era particolarmente curata e la rasatura rappresentava qualcosa di cerimoniale. Da noi nel 700 la barba ebbe meno fortuna in quanto si diffuse anche per gli uomini l’uso di parrucche e ciprie che mal si conciliavano con un viso peloso. Per poi tornare in uso, insieme ai baffi, dall’800 in poi.

Le donne amano la barba negli uomini: Questioni di statistica e di chimica

Ma le donne oggi amano o no la barba? Il discorso può essere fondamentalmente affrontato su due piani: il piano scientifico e il piano statistico. A livello scientifico, la presenza sul volto maschile o meno di questo elemento, non sembrerebbe influire in maniera rilevante sulla scelta femminile. Semplicemente i portatori di barba vengono vissuti, a livello inconscio e psicologico, come maggiormente aggressivi.

Una ricerca del 2012 dei dottori Dikson e Vasey ha dimostrato che effettivamente gli uomini con la barba vengono percepiti come più maturi, saggi ma anche più aggressivi e dominanti e maggiormente protettivi. Ma questo attributo non sembra influire, in nessuna maniera, sul piano della seduzione nei confronti del genere femminile.
Un’altra curiosità particolare, risultata da questa ricerca, è che gli uomini dotati di barba vengono percepiti come più in salute ma anche meno socievoli rispetti a coloro che non la presentano. Inoltre un’altra ricerca del dottor Grueter dell’Università della Western Australia sembra spiegare i motivi per cui, invece, l’uomo faccia la scelta di portare la barba.
Questo orientamento sarebbe difatti dettato dalla situazione sociale odierna, che in alcuni casi potrebbe far sentire in qualche modo impotente o meno rilevante l’azione maschile, tanto da spingere i maschietti a ricorrere a questo mezzo visivo per poter avere un’allure di maggiore dominanza.

E le lettrici cosa ne pensano? Amate o no la barba in un uomo? Quali sono le vostre preferenze in proposito?